SOCIAL
INDIRIZZO Corso Grosseto 243 10147 Torino P.IVA 11521680014
CONTATTO Tel.: 011.427 62 28  info@Gruppo Casa Piemonte.it

CENTRO BENESSERE HAMMAM

Gli   istituti   termali,   le   Spa   e   i   centri   estetici   all’avanguardia,   offrono   una   vasta   gamma   di   proposte terapiche:   cure   idropiniche   e   talassoterapia,   fanghi,   sauna,   docce   emozionali,   percorsi   benessere rilassanti,   energizzanti,   disintossicanti   per   armonizzare   e   rivitalizzare   l’   organismo   nella   sua   globalità attraverso    la    cura    dei    sensi.    La    capacità    terapeutica    dell’acqua    è    legata    a    molteplici    fattori:    è l’elemento   corporeo   prevalente   e   da   sempre,   è   simbolo   di   vita,   purificazione   e   rinascita.   Il   suo   potere, nel    corso    del    tempo,    è    studiato    e    veicolato    nelle    forme    curative    più    sintoniche    ai    bisogni    della persona,     mediante     trattamenti     termali     che     uniscono     all’intervento     tecnico-medicale     mirato, supportato   da   test   clinici   preliminari   e   consulenze   calibrate   sulle   singole   esigenze,   la   ricerca   della salute   come   benessere   fisico,   psicofisico   e   spirituale.   L’hammam   è   l’attuale   bagno   turco,   il   termine   in arabo   significa   “scaldare”.   L’hammam   è   un   rituale   che   ha   profonde   origini.   E’   un   luogo   dove   il   tempo   si ferma,    dove    bellezza    del    corpo    e    benessere    della    mente    si    uniscono    per    sensazioni    uniche. L’hammam   è   una   pratica   che   inizia   nel   passato   ma   che   continua   e   continuerà   ad   affascinare   migliaia di persone. Le antiche origini del rituale   Dai   paesi   Mediorientali,   passando   nel   raffinato   mondo   ellenistico   affonda   le   sue   radici   poi   nel   potente e   prestigioso   Impero   romano,   il   suo   nome   hammam   è   meglio   conosciuto   come   bagno   turco.   Il   bagno caldo   era   considerato   fonte   di   piacere,   di   svago   e   motivo   di   occasioni   sociali.   Gli   Arabi   e   i   Turchi ereditarono   e   conservarono   il   sistema   romano   di   riscaldamento   del   bagno   di   aria   calda   con   doccia   e va   proprio   agli   stessi   Arabi   la   conservazione   del   bagno   pubblico   romano   durante   il   Medioevo,   usato anche   per   pratiche   religiose   e   lavaggi   rituali.   Un   luogo   di   elezione   per   donne   e   uomini   che   qui ricreavano   i   propri   rituali   igienici,   estetici,   terapeutici   e   sociali.   Nel   rituale   dell’hammam   la   bellezza   ed il   benessere,   la   cura   del   corpo   ed   il   riposo   della   mente,   tutto   si   mescola   e   si   coagula   in   un   istante   di purezza.    Sherazade,    l’indimenticabile    protagonista    delle    Mille    e    una    Notte,    sapientemente    ci tramanda   che   “una   città   non   è   completa   se   non   ha   il   suo   bagno   turco”.   Il   caldo   e   l’umidità   fermano   il tempo   e   acuiscono   i   gesti   ed   i   pensieri.   L’acqua   scorre   silenziosa   tra   il   bisbigliare   delle   donne,   mentre le   nudità   cancellano   i   confini   razziali:   tutto   in   simbiosi   per   la   cura   del   corpo.   L’hammam   era   il   luogo privilegiato   per   l’incontro   e   la   convivialità,   dove   trascorrere   intere   giornate   dedicate   ai   festeggiamenti, alla parola e al buon cibo. La bellezza e il benessere creano un'unica sinergie perfetta   La   frenesia   di   questa   vita,   in   cui   il   tempo   sembra   scarseggiare   al   pari   delle   più   importanti   risorse   vitali, ci   fa   sentire   il   bisogno   di   relax,   di   momenti   da   dedicare   completamente   a   noi   stessi.   L’hammam   è luogo   senza   tempo   dove   il   profumo   di   oli   essenziali,   i   suoni,   le   luci   ed   il   lento   scorrere   dell'acqua   rievocano   la   tranquillità   e   la   pienezza   di   un   ventre   materno;   un invito all'ascolto di se stessi. Luogo in cui il tocco di mani amorevoli riportano alla memoria antiche sensazioni di benessere. Le fasi dell’hammam Si   effettua   un   consiste   pre-lavaggio   con   sola   acqua,   seguito   dal   rituale   del   saponage-massage   con   il   tradizionale   sapone   nero   del   Marocco,   che   dona   alla   pelle morbidezza   e   luminosità,   si   passa   poi   al   peelingper   una   profonda   esfoliazione   della   pelle   con   il   kasha,   tipico   guanto   ruvido   setificato;   il   lavaggio   completo   del corpo   e   dei   capelli   ed   il   trattamento   con   prodotti,   impacchi   ed   oli   scelti   ad   personam,   in   una   danza   sinergica   di   acqua   calda   e   fredda,   che   stimola   il   riequilibrio energetico   della   persona,   accompagnato   dall'incontro   di   mani   che   coccolano,   carezzano,   massaggiano.   I   percorsi   all'interno   dell'hammam   variano   a   seconda delle esigenze. Nei centri estetici e nelle Spa ci sono aree dedicate ai seguenti rituali: il   Raxul   è   il   rituale   dei   fanghi.   Consiste   nell’applicazione   sul   corpo   di   fanghi   curativi,   argille,   sali   integrali   e   oli   vegetali,   assorbiti   in   fasi   distinte   a   diverse temperature:   Il   corpo,   disteso   sulle   panche   riscaldate   subisce   un’   intensa   purificazione   dalle   tossine,   la   pelle   si   ammorbidisce   e   gli   strati   di   epidermide vengono   stimolati.   Un   percorso   caratterizzato   da   temperature   secche,   seguito   da   un   bagno   di   vapore   e   da   una   doccia   tropicale   con   essenze.   Agisce profondamente a livello di disintossicazione e idratazione della pelle. l’   Essenthia   è   il   rituale   delle   essenze.   Un   percorso   di   vapori   caldi   con   aromi   all'essenza   di   eucalipto.   Esso   migliora   le   attività   respiratorie   e   favorisce l'eliminazione delle tossine. il    Thalasso    è    il    rituale    delle    maree.    Un    percorso    caratterizzato    da    un'alternanza    di    immissioni    di    soluzione    salina    ed    aria    miscelata    con    essenza all'eucalipto concluso con una rugiada fresca di reazione. Favorisce la rimineralizzazione e la detossinazione. Oltre   ai   cicli   estetici   all’interno   dell’hammam   si   effettuano   i   trattamenti   del   Laconicum,Calidarium,   TiepidariumeFrigidarium   che   affondano   le   proprie   radici nella   storia   delle   antiche   terme.   Il   Laconicum   integrando   il   ciclo   precedente   con   il   riscaldamento   delle   pareti,   genera   un   piacevole   bagno   di   calore   secco   in grado   di   purificare   l’organismo,   eliminare   le   tossine,   allentare   le   tensione   muscolare,   rilassando   la   mente   e   donando   benessere   psicofisico.   Nel   Calidarium grazie   all’umidificatore   che   immette   vapore   aromatizzato,   il   corpo   trae   notevoli   benefici   oltre   che   dalla   temperatura   anche   dall’intensa   umidità   dell’aria.   Il Tiepidarium   grazie   al   tenue   riscaldamento   delle   panche   crea   un   clima   rilassante   e   distensivo   che   aumenta   le   difese   immunitarie   e   sviluppa   una   straordinaria sensazione   di   benessere.   L’ultima   fase   dell’hammam   è   il   Frigidarium,   bagno   freddo,   il   corpo   comincia   ad   abituarsi   a   questa   fase   già   nel   Tiepidarium   e   la sensazione   di   freddo   sul   corpo   che   si   prova   in   questa   fase   dona   refrigerio   e   tonifica   la   pelle.   Il   tutto   può   essere   accompagnato   poi   dalla   cromoterapia   e musicoterapia.
RICHIEDI INFORMAZIONI
SOCIAL
INDIRIZZO Corso Grosseto 243 10147 Torino P.IVA 11521680014
CONTATTO Tel.: 011.427 62 28  info@Gruppo Casa Piemonte.it

CENTRO BENESSERE

HAMMAM

Gli    istituti    termali,    le    Spa    e    i    centri    estetici all’avanguardia,    offrono    una    vasta    gamma    di proposte       terapiche:       cure       idropiniche       e talassoterapia,   fanghi,   sauna,   docce   emozionali, percorsi       benessere       rilassanti,       energizzanti, disintossicanti    per    armonizzare    e    rivitalizzare    l’ organismo   nella   sua   globalità   attraverso   la   cura dei    sensi.    La    capacità    terapeutica    dell’acqua    è legata   a   molteplici   fattori:   è   l’elemento   corporeo prevalente    e    da    sempre,    è    simbolo    di    vita, purificazione   e   rinascita.   Il   suo   potere,   nel   corso del    tempo,    è    studiato    e    veicolato    nelle    forme curative   più   sintoniche   ai   bisogni   della   persona, mediante     trattamenti     termali     che     uniscono all’intervento            tecnico-medicale            mirato, supportato       da       test       clinici       preliminari       e consulenze    calibrate    sulle    singole    esigenze,    la ricerca     della     salute     come     benessere     fisico, psicofisico    e    spirituale.    L’hammam    è    l’attuale bagno     turco,     il     termine     in     arabo     significa “scaldare”.     L’hammam     è     un     rituale     che     ha profonde    origini.    E’    un    luogo    dove    il    tempo    si ferma,   dove   bellezza   del   corpo   e   benessere   della mente     si     uniscono     per     sensazioni     uniche. L’hammam   è   una   pratica   che   inizia   nel   passato ma    che    continua    e    continuerà    ad    affascinare migliaia di persone. Le antiche origini del rituale   Dai   paesi   Mediorientali,   passando   nel   raffinato mondo   ellenistico   affonda   le   sue   radici   poi   nel potente    e    prestigioso    Impero    romano,    il    suo nome     hammam     è     meglio     conosciuto     come bagno   turco.   Il   bagno   caldo   era   considerato   fonte di   piacere,   di   svago   e   motivo   di   occasioni   sociali. Gli   Arabi   e   i   Turchi   ereditarono   e   conservarono   il sistema   romano   di   riscaldamento   del   bagno   di aria    calda    con    doccia    e    va    proprio    agli    stessi Arabi     la     conservazione     del     bagno     pubblico romano    durante    il    Medioevo,    usato    anche    per pratiche   religiose   e   lavaggi   rituali.   Un   luogo   di elezione   per   donne   e   uomini   che   qui   ricreavano   i propri   rituali   igienici,   estetici,   terapeutici   e   sociali. Nel     rituale     dell’hammam     la     bellezza     ed     il benessere,   la   cura   del   corpo   ed   il   riposo   della mente,   tutto   si   mescola   e   si   coagula   in   un   istante di        purezza.        Sherazade,        l’indimenticabile protagonista       delle       Mille       e       una       Notte, sapientemente   ci   tramanda   che   “una   città   non   è completa   se   non   ha   il   suo   bagno   turco”.   Il   caldo   e l’umidità   fermano   il   tempo   e   acuiscono   i   gesti   ed i     pensieri.     L’acqua     scorre     silenziosa     tra     il bisbigliare      delle      donne,      mentre      le      nudità cancellano   i   confini   razziali:   tutto   in   simbiosi   per la     cura     del     corpo.     L’hammam     era     il     luogo privilegiato   per   l’incontro   e   la   convivialità,   dove trascorrere        intere        giornate        dedicate        ai festeggiamenti, alla parola e al buon cibo. La    bellezza    e    il    benessere    creano    un'unica sinergie perfetta   La   frenesia   di   questa   vita,   in   cui   il   tempo   sembra scarseggiare   al   pari   delle   più   importanti   risorse vitali,   ci   fa   sentire   il   bisogno   di   relax,   di   momenti da      dedicare      completamente      a      noi      stessi. L’hammam   è   luogo   senza   tempo   dove   il   profumo di   oli   essenziali,   i   suoni,   le   luci   ed   il   lento   scorrere dell'acqua   rievocano   la   tranquillità   e   la   pienezza di   un   ventre   materno;   un   invito   all'ascolto   di   se stessi.   Luogo   in   cui   il   tocco   di   mani   amorevoli riportano    alla    memoria    antiche    sensazioni    di benessere. Le fasi dell’hammam Si    effettua    un    consiste    pre-lavaggio    con    sola acqua,   seguito   dal   rituale   del   saponage-massage con   il   tradizionale   sapone   nero   del   Marocco,   che dona   alla   pelle   morbidezza   e   luminosità,   si   passa poi   al   peelingper   una   profonda   esfoliazione   della pelle   con   il   kasha,   tipico   guanto   ruvido   setificato; il   lavaggio   completo   del   corpo   e   dei   capelli   ed   il trattamento   con   prodotti,   impacchi   ed   oli   scelti ad   personam,   in   una   danza   sinergica   di   acqua calda     e     fredda,     che     stimola     il     riequilibrio energetico        della        persona,        accompagnato dall'incontro   di   mani   che   coccolano,   carezzano, massaggiano.   I   percorsi   all'interno   dell'hammam variano a seconda delle esigenze. Nei    centri    estetici    e    nelle    Spa    ci    sono    aree dedicate ai seguenti rituali: il    Raxul    è    il    rituale    dei    fanghi.    Consiste nell’applicazione      sul      corpo      di      fanghi curativi,   argille,   sali   integrali   e   oli   vegetali, assorbiti      in      fasi      distinte      a      diverse temperature:   Il   corpo,   disteso   sulle   panche riscaldate   subisce   un’   intensa   purificazione dalle   tossine,   la   pelle   si   ammorbidisce   e   gli strati   di   epidermide   vengono   stimolati.   Un percorso     caratterizzato     da     temperature secche,   seguito   da   un   bagno   di   vapore   e   da una    doccia    tropicale    con    essenze.    Agisce profondamente             a             livello             di disintossicazione e idratazione della pelle. l’    Essenthia    è    il    rituale    delle    essenze.    Un percorso      di      vapori      caldi      con      aromi all'essenza    di    eucalipto.    Esso    migliora    le attività          respiratorie          e          favorisce l'eliminazione delle tossine. il    Thalasso    è    il    rituale    delle    maree.    Un percorso   caratterizzato   da   un'alternanza   di immissioni     di     soluzione     salina     ed     aria miscelata        con        essenza        all'eucalipto concluso      con      una      rugiada      fresca      di reazione.   Favorisce   la   rimineralizzazione   e la detossinazione. Oltre   ai   cicli   estetici   all’interno   dell’hammam   si effettuano                i                trattamenti                del Laconicum,Calidarium,     TiepidariumeFrigidarium che   affondano   le   proprie   radici   nella   storia   delle antiche    terme.    Il    Laconicum    integrando    il    ciclo precedente    con    il    riscaldamento    delle    pareti, genera    un    piacevole    bagno    di    calore    secco    in grado     di     purificare     l’organismo,     eliminare     le tossine,       allentare       le       tensione       muscolare, rilassando     la     mente     e     donando     benessere psicofisico.            Nel            Calidarium            grazie all’umidificatore          che          immette          vapore aromatizzato,   il   corpo   trae   notevoli   benefici   oltre che   dalla   temperatura   anche   dall’intensa   umidità dell’aria.       Il       Tiepidarium       grazie       al       tenue riscaldamento     delle     panche     crea     un     clima rilassante    e    distensivo    che    aumenta    le    difese immunitarie      e      sviluppa      una      straordinaria sensazione        di        benessere.        L’ultima        fase dell’hammam   è   il   Frigidarium,   bagno   freddo,   il corpo   comincia   ad   abituarsi   a   questa   fase   già   nel Tiepidarium   e   la   sensazione   di   freddo   sul   corpo che    si    prova    in    questa    fase    dona    refrigerio    e tonifica       la       pelle.       Il       tutto       può       essere accompagnato       poi       dalla       cromoterapia       e musicoterapia.
  • Should be Empty: